Arredo bagno: scegliere un piatto doccia angolare o rettangolare?

Scegliere il box doccia più adatto al proprio bagno significa come prima cosa capire di che tipo di piatto doccia si ha bisogno: in commercio i più diffusi sono il piatto doccia angolare e quello rettangolare, o quadrato.

Piatto doccia angolare o rettangolare? Dipende dalle esigenze

Far ricadere la scelta del piatto doccia sulla forma angolare significa aver valutato diverse condizioni: come prima cosa la necessità di spazio. L’angolarità della base del box doccia permette infatti di sfruttare al meglio tutti gli spazi ciechi della sala da bagno consentendo di risparmiare lo spazio. La forma rettangolare o quadrata invece prevede un ambiente più ampio o maggiormente sfruttabile dal punto di vista delle superfici.

Le misure dei piatti doccia angolari sono solitamente standard, 90×90 cm oppure 80×80 cm, anche per facilitare il reperimento delle cabine doccia angolari che solitamente rispettano tali misure. In un bagno di modeste dimensioni, una struttura importante come una cabina doccia non è sempre facile da posizionare: gli angoli spesso posso rivelarsi molto utili per l’ottimizzazione degli spazi.

Risparmiare spazio non significa rinunciare all’eleganza ed allo stile con cui si intende arredare il proprio bagno: esiste infatti un’ampia varietà di soluzioni per i box doccia angolari.

Tutte le soluzioni offerte dal piatto doccia angolare

Tra le diverse soluzioni abbinabili al piatto doccia angolare, una delle più comuni è il box doccia angolare in cristallo semi-temperato che si adagia perfettamente sul piatto angolare e che non richiede una spesa economica eccessiva; la struttura esterna può essere in alluminio bianco, sempre abbinabile al resto dell’ambiente-bagno, oppure cromato per dare un tocco di modernità in più.

Volendo osare in termini di stile, è possibile installare su un piatto doccia angolare, un box doccia in cristallo semi trasparente oppure opaco che sposa perfettamente il tono essenziale dell’alluminio cromato.

Il materiale più diffuso per i piatti doccia è sicuramente la ceramica in virtù del suo tono neutrale ed elegante che ben si abbina alle caratteristiche della sala da bagno, ma anche grazie alla sua resistenza e longevità nel tempo. Il piatto doccia angolare può essere montato sia a filo pavimento sia su superfici rialzate.

 

Written by